COVID-19 Conseguenze psicologiche della pandemia

Ansia, depressione e sensi di colpa: l’eredità psicologica del coronavirus

La ricerca dei servizi di psicologia clinica dell’Emilia-Romagna: i danni maggiori ai parenti delle vittime e al personale medico

La pandemia, insieme ai morti e ai malati, si porta dietro un altro fenomeno estremamente insidioso con cui fare i conti: sono i problemi psicologici provocati dal Covid-19 fra quanti, e sono tanti, sono stati toccati più dolorosamente dalla malattia. Parliamo dei familiari delle vittime, che spesso non hanno neanche potuto dare l’ultimo saluto ai loro cari, ma anche di medici e infermieri a contatto continuo con situazioni difficilissime, dei parenti delle persone ricoverate e degli stessi pazienti di coronavirus. I disagi non risparmiano la gente comune costretta alla quarantena.

0 Condivisioni
Questa voce è stata pubblicata in ansia, covid19, depressione, emozioni, insonnia, mondo, psicoterapia, rassegna stampa, TRAUMA e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.