Volontariato, una ricerca.

“Questo concetto di presenza politica nel Paese di fatto fa superare un vecchio concetto di volontariato ormai quasi del tutto oltrepassato, legato alla beneficenza e all’assistenza. […] Oggi esistono organizzazioni ed Associazioni caratterizzate da risorse, dimensioni, radicamento comunitario, capacità progettuali, livello di specializzazione assai dissimili.

Questi volontariati hanno assunto un’importanza via via crescente nell’organizzazione sociale italiana, fino ad essere considerati attori fondamentali per lo spessore del tessuto democratico, per la crescita di una forte etica pubblica incentrata su una chiara responsabilizzazione dell’individuo, per un sistema di welfare in grado di affrontare le sfide sociali allargando i confini della cittadinanza e combattendo i processi di esclusione.”
(Stralcio dal “documento base” per la Terza Conferenza Nazionale sul Volontariato che si è tenuta a Foligno nel dicembre 1998 )
Continua a leggere